Non classé

Boomerang: tempo libero all'aria aperta

Questa ala di legno che viene lanciata e ritorna al suo punto di partenza è chiamata boomerang. Questo oggetto è stato derivato da un'arma. Attualmente è un oggetto di intrattenimento e sta diventando un gioco sportivo. Le sue caratteristiche speciali e le sue qualità insolite attirano sicuramente la curiosità. Il boomerang è un pezzo di legno a forma di ala che viene lanciato, che ruota su se stesso e poi ritorna al suo lanciatore seguendo una traiettoria a forma di curva. L'origine del boomerang è mal definita. Eppure si ritiene che derivi da un'arma usata dagli aborigeni per cacciare. Secondo la ricerca, questo oggetto volante può essere derivato da un Killing-stick che è un'arma a forma di curva. Questo Killing-stick è un bastone da lanciare per seguire una traiettoria in linea retta. Questo non ritorna al suo luogo di partenza. Si ritiene poi che il primo boomerang appaia quando un aborigeno ha cercato di modificare la sua arma da caccia e lo ha fatto tornare per caso quando l'ha lanciata. La parola boomerang è stata a lungo usata da un popolo aborigeno e a questo oggetto è stato dato questo nome per riferirsi alle armi da caccia o alle armi da guerra. Tuttavia, il boomerang non è un oggetto specifico dell'Australia. Gli egiziani conoscevano il boomerang dai tempi di Tutankhamon poiché uno è stato trovato in legno e coperto d'oro nella sua tomba. Un oggetto in avorio simile a un boomerang è stato trovato anche in Polonia. Questo oggetto ha 23.000 anni. In Australia, il più antico boomerang risale a 11.000 anni fa. Nella sua origine, il boomerang era usato come un gioco di precisione e abilità. Cacciatori addestrati con il boomerang. Quando cacciavano gli uccelli, usavano il boomerang per spaventare gli uccelli vedendo questo boomerang che assume la forma di un rapace. Poi i cacciatori attaccarono gli uccelli con il loro bastone da uccisione. Al giorno d'oggi, un boomerang è diventato un gioco sportivo. Cerchiamo di modificarne le caratteristiche per ottenere un materiale più efficiente. In ogni caso, un boomerang classico dovrebbe essere curvo con un angolo da 60 a 120°. Ha due lame che sono collegate da un gomito arrotondato. In termini di misure, un boomerang deve avere una lama la cui corda misura circa 50 mm. Il suo spessore è compreso tra 5 e 8 mm, la distanza tra le due estremità è compresa tra 40 e 50 cm e il suo peso varia da 80 a 140 g. Generalmente, il boomerang è realizzato con un materiale plastico altrimenti è fatto di legno lamellare. Nel campo dello sport vengono organizzate competizioni boomerang. I test sono diversi in base alle caratteristiche che vogliamo evidenziare. Ci sono competizioni regolari sul boomerang in cui i giocatori sono classificati in base alla velocità del lancio, alla sua durata, alla lunghezza della sua traiettoria ma anche allo stile di recupero del boomerang. Per giocare, devi prendere in considerazione diversi criteri che influenzano il boomerang. Il vento è uno dei fattori da considerare. Quindi, è necessario controllare il peso dell'oggetto, il profilo delle lame che è molto importante per conoscerne la portanza e il momento di inerzia che influenza la precisione. Recuperare il ritardo con il boomerang è il più difficile. Se catturato in modo errato, il boomerang può ferire il suo lanciatore. A volte il lanciatore indossa un guanto per proteggere le mani. Con i boomerang moderni, ci sono diverse forme ed ergonomia. Molto spesso, la forma del boomerang viene scelta in base al suo grado di difficoltà. Per i principianti, il boomerang chiamato A che è a forma di A è uno dei più facili da recuperare. Questo non fa male al lanciatore che ha ancora gesti imprecisi. Il boomerang quadrato è anche facile da giocare. A forma di quadrato, ha un angolo da 80 a 100 °. Il triplo è un boomerang che ha tre ali è anche facile da recuperare. Altri boomerang più complicati sono più difficili da gestire. In ogni caso, il lanciatore deve praticare questo gioco in un luogo molto spazioso. È inoltre necessario prestare attenzione agli spettatori ed evitare di lanciarlo durante un vento troppo forte. In breve, il boomerang è un oggetto pubblicato diversi secoli fa utilizzato per la caccia e per l'addestramento dei cacciatori. Attualmente, è diventato un gioco sportivo grazie alle sue caratteristiche che evidenziano la forza e l'abilità del concorrente.